Territorio

Andar per presepi a Reggio Emilia

Andar per presepi a Reggio Emilia

‘La gioia di Gesù Bambino, Presepi in Battistero’ è il titolo della suggestiva esposizione di presepi provenienti dalla Terrasanta, dalla Siria e da altre zone d’Italia. Include un presepe in legno d’ulivo, realizzato da artigiani musulmani di Betlemme e altre natività, ricche di fascino e di significato, provenienti dalla Siria e dalla Palestina, tra esse una prodotta dagli ospiti di una casa di accoglienza per giovani disabili di Betlemme. Piazza del Duomo Reggio Emilia, dal 24 novembre 2018 al 6 gennaio 2019, tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00. (Api Libere)

Anadar per presepi a Predappio (FC)

Anadar per presepi a Predappio (FC)

“ Presepe artistico nelle grotte della solfatara” di Predappio Alta: incantevoli scene bibliche, meravigliose statue meccaniche, musiche, luci e scenografie spettacolari. Come ogni anno ritorna l’incanto e la magia del presepe meccanico allestito nelle grotte ex cave di zolfo del borgo romagnolo, 250 metri di cunicoli sotterranei. Un presepe tra i più affascianti e originali d’Italia per la ricchezza delle statue meccaniche di cui è composto e per la bellezza dell’ambiente naturale che lo accoglie. Vi si accede dall’ampio parcheggio per una scalinata tra aceri, abeti e robinie come un vero e proprio pellegrinaggio, seguendo la grande stella cometa che svetta sul Monte Pennino sovrastante la grotta. Per info www.predappioalta.org
(Boschetto Soc Agr, I Tirli, Marongiu Giuliano Soc Agr, Acero Rosso, Seggio Soc Agr)

Andar per presepi a Cesenatico (FC)

Andar per presepi a Cesenatico (FC)

Il Presepe della Marineria di Cesenatico: sulle barche del Museo nello splendido scenario del porto canale leonardesco, sono sistemati i personaggi che popolano il Presepe. Si tratta di sculture in legno, a grandezza naturale, con abiti e drappeggi in tela trattata a cera che riproducono le figure tipiche della vita marinara. (il pescatore, la pescivendola, i delfini ecc…). Dal 2 dicembre ’18 al 13 gennaio ’19.
( Bertozzi Soc Agr )

Territorio bio

Territorio bio

Emilia Romagna sempre più green. Nel 2018 i terreni agricoli coltivati con metodi biologici sono cresciuti del 30% per un totale di 152 mila ettari, pari al 15% di tutta la superficie agricola regionale. Produzioni e allevamenti bio rendono l’ambiente più pulito.
(Acero Rosso, Benandanti, Bertozzi, Boschetto, La Martina, Mengozzi, Rivalta, Seggio, Tirli, Tralcio)

Terra di motori

Terra di motori

Ferrari, Maserati, Lamborghini, Ducati sono i nomi più noti della terra dei motori nel territorio tra Bologna e Modena, senza dimenticare le macchine agricole, come Landini (oggi Argo Tractors) e Fiat Trattori (CNH). L’inventiva e la capacità imprenditoriale delle genti di questi luoghi sono ormai leggenda e fanno parte della cultura del territorio e le loro creazioni sono ricordate in vari musei.
(Vigna su Colle)